Angoletti nel centro di Amsterdam

Oudeschans è stato il mio primo indirizzo ad Amsterdam, una stanza in soffitta di fronte alla Montelbantoren, la vecchia torre di guardia al porto che oggi si guarda il Nemo, il museo progettato da Renzo Piano.

È un angolo tranquillissimo e grazioso in pieno centro e ho sempre considerato un privilegio averci potuto vivere per un po’ anche se dopo sono scappata dal padrone di casa noioso e dagli sbalzi termici di una soffitta senza riscaldamento con bagno e cucina sotto.

Per caso adesso è anche il primo indirizzo temporaneo di mio fratello e così ne ho scoperto, a distanza di quasi 20 anni, degli angoli nascosti nuovi.

La cosa che più gli invidio sono i rintocchi dell’orologio della torre, per sapere sempre che ore sono. Non sono la sola: cercatevi e ascoltatevi questa canzone di Michelle Shocked, che da giovane è vissuta anche lei ad Amsterdam: It’s 5am in Amsterdam (and that’s how I know)

20140509-085221.jpg

20140509-085301.jpg

20140509-085349.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: